un'avventura

attraverso il tEATRO

 

hORMIAI nasce a Formia nel 1991, con la direzione artistica di Enrico Forte, in collaborazione con la Regione Lazio, la Provincia di Latina ed i Comuni del Lazio meridionale.

E’ luogo di ricerca teatrale con specifiche attività di produzione (spettacoli), formazione (laboratori, seminari, pubblicazioni), attività nel territorio, progettazione e realizzazione di eventi teatrali.

Nel 2003 hormiaiteatro ha realizzato la casa-teatro limosa.

Il teatro di limosa è Members of the International Dance Council - CID UNESCO

Il teatro come Luogo è il campo di ricerca e di lavoro di hormiaiTeatro che realizza interventi simultanei di teatro, musica, danza e arti visive, partendo dalle suggestioni dei luoghi: un teatro che trae spunto dalle materie che rivela, nello spirito dei luoghi.

Un lavoro sulle memorie, gli spazi, le visioni, che ridefiniscono la nostra identità: per recuperare il senso del nostro tempo viaggiando lungo quello trascorso.

hORMIAI è un Laboratorio aperto alle realtà emergenti che ridefiniscono la prospettiva del teatro. Collabora in maniera permanente con altri Enti, Centri, associazioni, istituzioni culturali, scuole e Università, gruppi teatrali e singoli artisti.

 

Abbiamo realizzato iniziative, progetti, collaborazioni con (per citarne solo alcuni)

PONTEDERA TEATRO | ODIN TEATRET | TEATRO POTLACH | LA FONDAZIONE GRAMSCI | TALLER TEATRO DOS (CILE) | YUYACHKANI (PERÙ) | GRUPO GALPAO (BRASILE) | L’ACCADEMIA DELLE FORME SCENICHE ORIENTALI | UNIVERSITÀ DEGLI STUDI - CASSINO | KALAMANDALAM K.M.JOHN (INDIA) | AMBASCIATA REPUBBLICA DI COREA | KYONGBUK COLLEGE OF SCIENZE (COREA) | SOPRINTENDENZA AI BENI ARCHEOLOGICI DEL LAZIO | TEATRO DI ROMA | BANDA OSIRIS | AMBROGIO SPARAGNA | FABRIZIO CRISAFULLI | MARCELLO SAMBATI | GIANFRANCO PEDULLÀ | LAURA MARIANI |IBEN NAGEL RASMUSSEN | CÉSAR BRIE | ELSA PIPERNO

 

hormiaiTeatro ha realizzato negli ultimi anni:

 

I Progetti speciali e gli eventi teatrali: ‘Lo spazio dell’immaginario’ (Festival Internazionale ‘Territorium Artis’ di Fara Sabina - 1993); Storie & Cantastorie’ (1994): Laboratori e spettacoli nei comuni del basso Lazio (in coll.ne con Regione Lazio); ‘Maranola Città invisibile’ (1994 - progetto internazionale con la partecipazione di 200 artisti provenienti dall’Italia e dall’Europa (in coll.ne con la Regione Lazio/Ass.to alla Cultura e il Teatro Potlach); “In Viaggio con la Balena Bianca” (1996), “Spirito dei Luoghi” (1996 – ’97- ‘98), “Formia in Vista” (‘98); “Suoni e Visioni”, “Criptoportici”, “Luci” e “Mouseion” (1999), “La memoria è il canto” (2006): arte e spettacolo nei luoghi storici e nei siti archeologici delle città (in coll.ne con : La Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento dello Spettacolo, il Ministero per i Beni Culturali, il Teatro di Roma, la Regione Lazio, i comuni del Lazio meridionale, l’Università degli studi di Cassino); ecoMOUSEION (interventi di teatro musica danza arti visive nei luoghi (spigno Saturnia, Ausonia, Coreno Ausonio, Cassino (2013-2017).

Le Co-produzioni: ‘Voci all’Aria’ (cantata per voci, coro polifonico, percussioni e orchestra, di e con A. Sparagna)

Editoria (edizioni a cura del Centro): ‘Maranola città invisibile’ (1994); ‘Teatro dei luoghi’ (1998) (in coll.ne con Pudore Bene in Vista, prefazione di Raimondo Guarino); enrico forte ‘Il teatro come Luogo’ (Youcanprint 2014); enico forte “Mouséion” (Youcanprint 2017)

Produzioni Video: Maranola Città Invisibile, In Viaggio con la Balena Bianca, Criptoportici, Mouseion, Il Fiore nella Neve, Aspettando i Venti

Film: “Os to telos” (corto prod. 2002/03), finalista all’International Indipendent Film Festival di Pescara

Nuove produzioni: “Il fiore nella neve” (2000 - teatrodanza, in coll.ne con Ambasciata di Corea e Università di Kyongbuk); “Come foglie nel vento” e “Lieve” (2003); “Gli angeli non hanno scarpe” (2005 ) da Fuochi di M. Yourcenar; “Aspettando i Venti” (2006). Per la trilogia de La donna e il mare: “Bianca” dal Moby Dick di Melville (2007); “Mira” da ‘La Donna del mare’ di H. Ibsen (2009); “Scirocco” liberamente tratto da ‘La stanza dello scirocco’ di D. Campana (2013); ‘Covello servo buffo’ (2014); ‘Papavero’ da j. Joice (2014); Fools da W. Shakespeare (2017)

Rassegne: L’Arca in Collina (musica, teatro, danza - edizioni dal 2003)

L’attività negli ultimi anni si è concentrata sul versante della ricerca sul Teatro come Luogo. Da rilevare che gli interventi Criptoportici (’97 e ‘99), Formia in Vista (’98), Teatri in Gioco (’98), I Sentieri che hanno un Cuore (’99), Mousèion (2000 - realizzato in collaborazione con il Teatro di Roma), La memoria è il canto (2006, Università di Cassino) hanno registrato la presenza di migliaia di spettatori.

E’ utile sottolineare l'aspetto innovativo del progetto: realizzare una delle prime esperienze italiane nel campo della ricerca teatrale sul teatro come luogo; i legami con il territorio (da "scoprire", far rivivere e far “vedere in altra luce”); attivare l’interesse di altri operatori culturali e studiosi, in relazione all’esperienza realizzata nel campo teatrale, alla città, all'ambiente naturale, ai siti interessati; la possibilità di realizzare un laboratorio permanente per le arti sceniche che riunisce esperienze di gruppi, singoli artisti e tecnici provenienti da diverse parti d’Italia e dall’estero.

Nei ’99, con la pubblicazione del volume Teatro dei luoghi (curato da Raimondo Guarino), i contributi e le testimonianze relative a queste esperienze hanno trovato un primo momento di verifica e confronto.

Con l’apertura di limosa, hormiaiteatro ha inaugurato una residenza teatrale (presso il Comune di Spigno Saturnia, unico esempio nel Lazio) ristrutturando un vecchio casolare d’inizio ‘900 per realizzarvi una residenza ed una sala teatrale per 69 posti che ospita, annualmente, la rassegna internazionale di teatro musica e danza l’Arca in Collina.

 

Direzione artistica, drammaturgia e regia a cura di Enrico Forte

 

performingArtsResidencesLimosatheater

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now