LA CULTURA RIPAGA

RICOMPENSA LA CULTURA

 

 

 

 

" ...tu parli di niente.

E' vero, io parlo dei sogni."

W. Shakespeare | Romeo e Giulietta

 

 

Immagina se la cultura ed i linguaggi espressione della creatività umana fossero valorizzati nel nostro Bel Paese, riconosciuti come bene, patrimonio, lavoro, qualità della vita, lo sguardo nuovo nelle frenesie del nostro tempo... Immagina e vedrai che arte e cultura sono ancora nutrimento sano e prezioso per tutti. Cibo da portare ogni giorno sulla nostra tavola perché fa bene. Per queste ragioni, il teatro di Limosa lancia l’iniziativa: la cultura ripaga, ricompensa la cultura!

 

Dal 2001, da quando l’avventura della casa-teatro Limosa è iniziata, abbiamo contribuito non poco alla crescita della comunità: dai bambini delle scuole materne ai giovani, agli adulti d’ogni età. Con inventiva, passione, continuità, qualità delle proposte artistiche.

 

Tuttavia, come molte altre realtà italiane, stiamo ora lottando per mantenere in vita l’esperienza di un teatro. In verità, un teatro un po’ speciale, che testimonia la volontà di un piccolo e suggestivo centro di un’area tra le più disagiate del territorio nazionale, di diventare luogo favorito d’incontro e cultura. Limosa è stata la prima originale esperienza di residenza teatrale nel Lazio.

 

Volevamo una casa e una cosa, anche piccola se volevamo coltivarla bene, che parlasse di noi e di voi e che cambiasse noi stessi insieme agli altri. Perché volevamo qualcosa che esprimesse un mondo, una qualità delle relazioni fra le persone, fra gli artisti e il pubblico che contribuisse nel percorso umano di ciascuno. Che creasse un clima nuovo, una piccola cellula di civiltà, contro le banalità e le disuguaglianze. Un teatro, quindi, che si interrogasse quotidianamente sulla propria necessità e sul proprio senso.

 

L’ incasso dai biglietti non garantisce l’esistenza di un teatro. L’inadeguatezza o mancanza d’ogni risorsa pubblica, rende difficile il nostro lavoro: una crisi che ci colpisce e mette a nudo il sistema perverso del sotto-finanziamento pubblico alla cultura. Per questa emergenza, paradossalmente, abbiamo caratterizzato il decennale di Limosa pensando a una festa: per testimoniare le difficoltà, ma anche per contraddistinguere con un segno di ottimismo e di speranza gli anni che ci attendono.

 

Abbiamo ospitato grandi artisti: Banda Osiris, Ambrogio Sparagna, Cèsar Brie, Fabrizio Crisafulli, Marcello Sambati, Iben Nagel Rasmussen, Elsa Piperno e molti altri ancora. Dieci anni insieme ad oltre 20.000 spettatori, oltre centocinquanta spettacoli replicati, undici anteprime nazionali, dieci compagnie in residenza, undici laboratori di teatro, sei progetti realizzati con Università e centri di cultura, oltre settemila ragazzi e bambini ospitati: per passione, vita, amore, sensualità, perché questa è la danza del teatro e così siamo!

 

Questo appello è dedicato a chi ci ha sostenuto coccolato consigliato ‘criticato’; a  chi non ci conosce o ha creduto nei nostri sogni e condiviso i nostri percorsi. Speranze che il teatro nutre perché non potrebbe farne a meno. Per noi e per Voi, perché il teatro è quel luogo dove aspettare l’alba ed emozionarsi ancora...

​Se il nostro impegno è di tuo gradimento, passaparola! Iscriviti alla nostra newsletter mandando una mail a hormiaiteatro@gmail.com, riceverai tutti gli aggiornamenti sulla nostra attività. Oppure, se sei particolarmente volenteroso e hai voglia e tempo di entrare nel vivo dello spirito di Limosa, di conoscere noi, gli artisti ed i nostri progetti, metti a disposizione un po’ del tuo tempo e delle tue energie per aiutarci nell’organizzazione: il teatro di Limosa ha bisogno di braccia forti e pensieri sognanti!

 

Se desideri davvero che questo sogno continui e puoi aiutarci anche economicamente, potresti indicarci un potenziale sponsor o essere direttamente tu lo sponsor: ti saremo riconoscenti e ti daremo la giusta visibilità.

 

Infine, se è nelle tue possibilità, puoi fare una piccola significativa donazione al teatro di Limosa, a partire da 10 euro. Aiutaci a raggiungere mille adesioni! 

 

In ogni caso, di cuore, GRAZIE!

 

​enrico forte

 

 

Versamento a favore dell’associazione ‘hormiai teatro di limosa’ sulla

PostePay n° 4023 6009 7330 3342  intestata a "enrico forte".

 

 

 

 

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now